Al ritorno da una spedizione sull'Himalaya, Franz Kostner individuò per primo il grande potenziale turistico dell'Alta Badia. Nel 1908 acquisì il Posta, negli anni '30 si occupò del trasporto dei turisti e costruì la prima seggiovia d’Italia, il Col Alto. Nel corso degli anni tutta la famiglia si dedicò con gioia allo sviluppo turistico, una passione che continua ancora oggi.

Al ritorno da una spedizione sull'Himalaya, Franz Kostner individuò per primo il grande potenziale turistico dell'Alta Badia. Nel 1908 acquisì il Posta, negli anni '30 si occupò del trasporto dei turisti e costruì la prima seggiovia d’Italia, il Col Alto. Nel corso degli anni tutta la famiglia si dedicò con gioia allo sviluppo turistico, una passione che continua ancora oggi.

IT  EN  DE  |  press  |  pagamenti  |  privacy
IT  EN  DE